Silenzi d’oro vestiti.

Nel silenzio dell’anima

sento le parole che si attorcigliano intorno allo stomaco.

Si acciambellano, sfidandoti a ritrovarne il capo.

Sono lì, pronte.

Eppure tu, cieca, continui a non vederle.

Resti inespressa.

Nel limbo tra tutto ciò che vorresti dire e l’incapacità di farlo.

E la cosa che ti fa più paura non è tanto non trovarle,

ma non riuscire a comunicare.

A buttare fuori.

E poi un giorno decidi che te ne freghi.

Che non vale la pena combatterle.

Non perché non siano importanti.

Ma perché sono lì.

E il punto non è forzare il cassetto, ma rispettarle e lasciare che maturino.

Che il tempo limi gli spigoli, le renda capaci di esprimersi.

E quando le srotoli, perché senti che c’è qualcuno con cui puoi farlo, con cui vuoi farlo,

le trovi impreziosite dal lavorio di quel silenzio

che pensavi nemico.

Lui invece ti stava assicurando soltanto di avere voce.

silenzi-doro-vestiti

Annunci

2 thoughts on “Silenzi d’oro vestiti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...